Beyond the circle

di Golam Rabbany Biplob

Due anni fa, i pubblici dei festival hanno fatto una bellissima scoperta in On the Wings of Dreams (Sulle ali dei sogni). In questa favola dolce ed umana, il regista Golam Rabbany Biplob ha mostrato la ricchezza della vita rurale in Bangladesh, pur avendo messo in risalto le moderne tensioni che la minacciano. In Beyond the Circle (Oltre il cerchio), il lungometraggio che prosegue tale ricerca artistico-culturale, Biplob scorge una favola morale nel pressante ed inevitabile cambiamento che caratterizza la sua società: l?esodo dalla campagna alla città.

Haripada è un musicista hindu del nord rurale del paese che nonostante ciò ha adottato un ragazzo musulmano, Moqbul, accogliendolo nella sua famiglia. Il suo unico contatto con la vita della città si verifica in occasione di un intervista sulla musica richiestagli da un giornalista, Selim. Una volta pubblicata tale intervista, Selim torna da Haripada e lo invita a Dhaka. Una capitale di oltre dodici milioni di abitanti come Dhaka ingoia gli uomini come Haripada minuto per minuto.

Dapprima ansioso di vedere la vita di città, il vecchio ed il suo figlio adottivo vengono immediatamente inghiottiti dall?ambiente del business. Una ditta musicale considera il talento di Haripada, flautista di vecchia data, un prezioso bene di consumo. Così, spiegando un esercito di pubblicitari, manager, sponsor e promotori commerciali, la ditta si appresta a sfruttare la sua rustica autenticità. Ogni volta che Haripada tenta di rifugiarsi a casa in campagna, questi operatori del business trovano sempre un?altra scusa per riportarlo in città.

La corruzione di un innocente campagnolo ad opera di cittadini senza scrupoli è diventata ormai roba da favole popolari, vecchi romanzi e film di Frank Capra. Ma come gli eroi di Capra, Haripada sarà pure ingenuo, ma non è certo uno stupido. Sommerso dalle numerose e pressanti richieste di una Dhaka sempre in corsa ed oltremodo frenetica, Haripada si vede costretto a ritrovare la via della sua musica. I suoi motivi sono sublimi. Partendo dalle antichissime tradizioni popolari del Bangladesh, il film ci offre bellissime melodie nuove che aleggiano sul persistente ed incessante trantran quotidiano della città.

Golam Rabbany BIPLOB è nato in Bangladesh nel 1974. Ha ricevuto il Premio di Miglior Regista Emergente in occasione del X Festival Internazionale del Cinema di Shanghai ed il Pavone d?Argento al XXXVIII Festival Internazionale del Cinema di India-GOA, il Premio per il Miglior Film e Migliore Regista conferitogli dall'Associazione Giornalisti Cinematografici del Bangladesh nel 2007, il riconoscimento come Miglior Regista al concorso Lux Channel-I, il Premio Memoriale Fazlul Huque per il suo primo film "On the Wings of Dreams". "Beyond the Circle" è il suo secondo film. I suoi due film sono stati candidati all?Oscar come proposta del Bangladesh nella sezione film in lingua straniera. Ha fatto parte della giuria presso numerosi festival del cinema.

Richiedi questo film « torna all'elenco

PARTNER TECNICO

info@cineclubinternazionale.eu

Powered by